Comune di Presenzano

AVVISO FATTURAZIONE ELETTRONICA

Comune di Presenzano
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Google Plus Seguici sul canale Youtube
martedì 27 giugno 2017
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » AVVISO FATTURAZIONE ELETTRONICA
AVVISO FATTURAZIONE ELETTRONICA
fattura
20-03-2015

A partire dal 6 Giugno 2014 Ministeri, Agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza non potranno più accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea. La stessa disposizione si applicherà, dal 31 marzo 2015, ai restanti enti nazionali e alle amministrazioni locali. Inoltre, a partire dai tre mesi successivi a queste date, le PA non potranno procedere al pagamento, neppure parziale, fino all’invio del documento in forma elettronica.
L’obbligo di fatturazione in forma elettronica nei confronti delle Amministrazioni dello Stato è stato introdotto dalla Finanziaria 2008: la legge ha stabilito che la trasmissione delle fatture elettroniche destinate alle Amministrazioni dello Stato deve essere effettuata attraverso il Sistema di Interscambio (SdI), sistema informatico di supporto al processo di “ricezione e successivo inoltro delle fatture elettroniche alle amministrazioni destinatarie” nonché alla “gestione dei dati in forma aggregata e dei flussi informativi anche ai fini della loro integrazione nei sistemi di monitoraggio della finanza pubblica”. Le modalità di funzionamento dello SdI sono state definite con il decreto ministeriale 3 aprile 2013, n. 55.
Gestore del Sistema d’Interscambio è l’Agenzia delle Entrate (decreto ministeriale del 7 marzo 2008), alla quale sono stati demandati i seguenti compiti: coordinamento con il sistema informatico della fiscalità, controllo della gestione tecnica del Sistema di Interscambio, vigilanza in ordine al trattamento dei dati e delle informazioni, gestione dei dati e delle informazioni che transitano attraverso il Sistema di Interscambio ed elaborazione di flussi informativi anche ai fini della loro integrazione nei sistemi di monitoraggio della finanza pubblica. Inoltre, l’Agenzia, periodicamente, relaziona al ministero dell‘Economia e delle Finanze sull'andamento e l'evoluzione del sistema.
Tutta la documentazione tecnica sulla fattura elettronica, le modalità di trasmissione e i servizi di supporto e assistenza, sono disponibili su www.fatturapa.gov.it, un sito dedicato esclusivamente alla fatturazione elettronica verso le Pubbliche Amministrazioni.
Inoltre ai sensi dell’art. 25 del Decreto Legge n. 66/2014 , al fine di garantire l’effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni, le fatture elettroniche emesse verso le PA devono riportare:
• Il codice identificativo di gara (CIG), tranne i casi di esclusione dall’obbligo di tracciabilità di cui alla Legge n. 136 del 13 agosto 2010;
• Il codice unico di progetto (CUP), in caso di fatture relative a opere pubbliche.
Al fine di facilitare la predisposizione della fattura elettronica, il cui formato è descritto nell’allegato A al DM n. 55/2013 e nelle “specifiche tecniche operative del formato della fattura del sistema di interscambio”, si segnala che, il Codice Unitario Progetto (CUP) e il Codice Identificativo Gara (CIG) devono essere inseriti in uno dei blocchi informativi 2.1.2 (Dati Ordine Acquisto), 2.1.3 (Dati Contratto), 2.1.4 (Dati Convenzione), 2.1.5 (Dati Ricezione) o 2.1.6 (Dati Fatture Collegate), in corrispondenza degli elementi denominati “CodiceCUP” e “CodiceCIG”, del tracciato della fattura elettronica la cui rappresentazione tabellare è pubblicata sul sito www.fatturapa.gov.it.
Peraltro, ai sensi dell’articolo 3 comma 1 del citato DM n. 55/2013, l’Amministrazione individua i propri uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche inserendoli nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA), che provvede a rilasciare per ognuno di essi un Codice Univoco Ufficio secondo le modalità di cui all’allegato D “Codici Ufficio”.
Il Codice Univoco Ufficio è una informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l’identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SDI), gestito dall’Agenzia delle Entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all’Ufficio destinatario.
L’informazione relativa al Codice Univoco Ufficio deve essere inserita nella fattura elettronica in corrispondenza dell’elemento del tracciato 1.1.4 denominato “Codice Destinatario”.
Codice Univoco Ufficio per il Comune di Presenzano: UFJK8Z
Nome dell’Ufficio per il Comune di Presenzano: Uff_eFatturaPA
Pec a cui far pervenire le fatture digitali: protocollo.presenzano@asmepec.it


Il Responsabile del Servizio
Economico-Finanziario
(Dr. Marco Viti)

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

CONTRIBUTI PER ASSUNZIONI
Si comunica che con Determinazione del sottoscritto Responsabile del Servizio Economico-Finanziario n° 103 del 19/12/2016 si è proceduto all'approvazione del Bando per la concessione di contributi ....
lun 19 dic, 2016
CONTRIBUTI IMPRENDITORIA E PROFESSIONISTI
Si comunica che con Determinazione del sottoscritto Responsabile del Servizio Economico-Finanziario n° 102 del 19/12/2016 si è proceduto all'approvazione del Bando per la concessione di contributi ....
lun 19 dic, 2016
fattura
Si comunica che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale 23 Gennaio 2015 con le regole applicative dello Split PAYMENT. Trattasi dello strumento introdotto dalla Legge ....
mar 10 feb, 2015
IVA
Con la circolare 1/E del 9 febbraio 2015, l’Agenzia delle Entrate illustra l’ambito applicativo dello split PAYMENT, il meccanismo di sdoppiamento del pagamento introdotto dalla legge di stabilità ....
lun 09 feb, 2015
- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Presenzano è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it